Siti Unesco del Sud Est della Sicilia: a una studentessa calatina il secondo premio del concorso Id Stamp, francobolli identitari

Siti Unesco del Sud Est della Sicilia: a una studentessa calatina il secondo premio del concorso Id Stamp, francobolli identitari

Si è svolta  a Noto, nella sala Gagliardi di palazzo Trigona, la cerimonia dipremiazione delle scuole selezionate nell’ambito del concorso Id Stamp, francobolli identitari.
Il progetto, che si è svolto nei mesi scorsi, ha coinvolto numerosi istituti scolastici dei 13 comuni facenti parte dei siti Unesco del Sud Est della Sicilia. Seconda classificata, per l’alta qualità dell’elaborato grafico, Elisa Branciforti, studentessa della II A del Liceo artistico “Bonaventura Secusio” di Caltagirone. Sono intervenuti alla cerimonia, per la città della ceramica, l’assessore comunale alle Politiche del Val di Noto Antonino Navanzino, la dirigente del “Secusio” Sabrina Mancuso, l’alunna premiata, accompagnata da alcuni docenti, fra cui il prof. Giovanni Modica, chesi è occupato dell’iniziativa, dai familiari e da una rappresentanza degli studenti. E’ stato realizzato, su progetto grafico dell’Accademia di Belle Arti di Siracusa, un manifesto dedicato al progetto, che verrà affisso nelle 13 città. Il poster ha un grande valore identitario in quanto contiene i bozzetti di tutti i disegni inviati. Sarà così l’occasione per divulgarel’iniziativa e permettere, a tutti gli studenti che hanno partecipato, di “riconoscere” la propria opera.Il concorso Id Stamp si inserisce nel progetto “Le forme dell’identità” nell’ambito della più ampia iniziativa Unesco finanziata dal MiBact e cofinanziata dalla Regione, a valere sulla legge 77 del 2006, che sta interessando i tre siti Unesco del Sud Est della Sicilia “Le Città tardo barocche del Val di Noto”, “Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica” e la “Villa romana del Casale di Piazza Armerina”.La cerimonia di premiazione, come riferito dall’assessore Navanzino, è stata anchel’occasione per tracciare un bilancio di tutto il progetto che sta interessando i siti Unesco del Sud Est Sicilia, con l’illustrazione delle iniziative svolte finora e di quelle in itinere.
Francesco P.

Loggati su Wordpress (0)

Commenti su Facebook (0)

Disqus Commenti (0)

Specify a Disqus shortname at Social Comments options page in admin panel
Lascia un messaggio
Loading...