Eccoci alla pagina dedicata alle famose Ceramiche di Caltagirone, celebri in tutta Italia e nel mondo.

La ceramica, principale attività artigianale e attrazione turistica di Caltagirone, si manifesta in tutte le sue forme attraversando e permea tutta la città -specie il centro storico- oggi patrimonio architettonico dell’Umanità, protetto dall’UNESCO.

La storia delle ceramiche di Caltagirone si confonde con la storia di Caltagirone stessa.

Per comprendere bene lo sviluppo dell’artigianato della ceramica nei secoli è necessario osservare come la particolarità geomorfologica del territorio. Vaste zone che si trovano nell’attuale periferia della città sono argillose della stessa argilla con cui già qualche migliaio di anni fa le prime popolazioni indigene fabbricavano i primi oggetti in terracotta.

Ogni scavo archeologico che abbia rilevato una necropoli o un insediamento indigeno ha portato alla luce innumerevoli oggetti in ceramica.

Poi la dominazione greca ha portato innovazioni, l’uso del tornio, la produzione di nuove forme di vasi per tutti gli usi.

Insomma, nei secoli la produzione di oggetti in ceramica e terracotta si è evoluta sempre di più.

Oggi, gran parte dei reperti affiorati nelle numerosissime zone di valenza archeologica che circondano il centro abitato sono conservati ed esposti presso il Museo Regionale della Ceramica che si trova in Via Roma. presso un edificio dal gusto molto particolare denominato “Il Teatrino” di fronte al Monumento ai Caduti ed a una terrazza che mostra l’agro a valle della città.

La creazione di manufatti in ceramica decorati a mano è più che mai attuale ai giorni nostri e fonte di reddito per gli artigiani della città. La produzione classica -presente in ogni laboratorio ceramico che si rispetti- comprende vasi, piatti, tavoli in pietra lavica maiolicata, rivestimenti, statuine, presepi, oggetti d’arte di ogni forma, dimensione e peso e l’elenco potrebbe continuare all’infinito.

L’argilla -di cui le colline su cui posa Caltagirone sono ricche- è il materiale principale alla base della composizione dei manufatti ceramici: si tratta di un materiale malleabile quando è ancora “crudo” che si lascia plasmare dalle mani abili degli artigiani locali e impreziosire dai sepienti colori dei pennelli dei maestri decoratori.

Dopo la cottura finale, è invece un materiale duro e resistente che può decorare la tua casa per secoli, ed è un ottimo regalo per un’occasione speciale, che si vuole ricordare e far durare a lungo.

Per conoscere tutta la produzione odierna consigliamo di visitare il sito www.CeramicaDiCaltagirone.info