Il  Museo della Fornace Hoffman sorge alle pendici settentrionali del Monte San Giorgio, dove l’argilla affiorante, fin dall’antichità, veniva estratta  ad uso delle botteghe ceramistiche Caltagironesi.

L’area posta all’ingresso nord della Città, è anche prossima al quartiere di Sant’Orsola occupato dal medioevo dalle officine dei Figuli, abbandonato a seguito di una disastrosa frana e rioccupato, nell’ottocento, dai produttori di laterizi.

La nascita della Fornace del tipo Hoffman, risale al 1954 allorchè il Comune di Caltagirone concesse in uso, per vent’anni, un area di circa 13 mila metri quadrati per lo sfruttamento della massa argillosa allo stesso produttore della Fornmace di scicli.

Successivamente la concessione venne trasferita alla società anonima per azioni denominata “MARIA SS. DI CONADOMINI”, trasformatasi più tardi in Società Cooperativa A.R.L. Laterizi Conadomini che continuò la produzione fino al 1984.

 

Sorry! The Author has not filled his profile.