ESTERNO PARROCCHIA SAN FRANCESCO DI PAOLA

 

Il prospetto é arricchito da due pregevoli portali in pietra bianca di gusto rinascimentale. L’abside accoglie la statua del Santo a cui é consacrata la chiesa. Sull’ altare delle reliquie ed ai lati del presbiterio si trovano opere di notevole interesse pittorico tra cui la tela ritraente S. Vincenzo de’ Paoli e quella dell’ Addolorata’ entrambi di Francesco Vaccaro.

Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Francesco di Paola <Caltagirone>  
Altre denominazioni S. Francesco di Paola
Notizie Storiche

1507 – 1582 (fondazione antica chiesa e convento)

…Presso la porta del Vento, verso mezzogiorno, distante circa 100 passi, s’incontra il Convento di S. Francesco di Paola, a cui il Senato assegnò nel 1592 la chiesa di S. Antonio Abate, l’arricchì di beni ed ornolla di edifizi decentissimi… Il convento, annesso all’antica chiesetta di S. Antonio, già occupato dai domenicani negli anni 1507-1558 ed assegnato nel 1582, ai minimi, fondati da S. Francesco da Paola nel 1435 ed approvati da Sisto IV (Fr. Della Rovere 1471-1484) nel 1474, fu completamente rinnovato.
Descrizione Il convento dei Minimi, considerato per la sua posizione e per la sua bellezza il “gioiello di Caltagirone”, si colloca lungo la via Roma, l’antica strada Carolina, asse di espansione della città alla fine del XVIII secolo. Risulta costituito da un imponente convento, modificato in ospedale nella seconda metà dell’Ottocento, dalla chiesa annessa ad aula, e da ulteriori pertinenze. Qui visse Padre Benedetto Papale, Provinciale dell’ordine dei Minimi, celebre per le sue composizioni luminose allestite lungo la scala di Santa Maria del Monte e per i suoi presepi. La chiesa presenta una impostazione planimetrica ad aula rettangolare, la copertura è realizzata con un solaio piano in cemento armato nell’estradosso, mentre la parte intradossale interna presenta una impostazione morfologica a cassettoni, realizzati in cemento armato rifiniti ad imitazione legno. La facciata della chiesa presenta un ordine gigante di carattere dorico costituito da elementi lapidei ad intaglio, terminato da un frontone triangolare lievemente aggettante, il portale d’accesso gaginesco è sopraelevato da una scalinata in pietra, risulta formato da semicolonne laterali poste sopra un basamento, che racchiudono, un arco a tutto sesto, con la soprastante trabeazione coronata da un frontone spezzato, che racchiude lo stemma lapideo della città di Caltagirone; sopra si colloca il finestrone che illumina la navata centrale. Nella parte destra della facciata, la lesena dell’ordine gigante si sdoppia per sostenere la loggia campanaria a tre fornici in pietra intagliata.
INTERNO PARROCCHIA SAN FRANCESCO DI PAOLA