PARROCCHIA SAN GIOVANNI BOSCO – ESTERNO
Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale
Denominazione Chiesa di San Giovanni Bosco <Caltagirone>  
Notizie Storiche

1988  (costruzione chiesa e locali parrocchiali)

La nuova parrocchia di S. Giovanni Bosco, è stata eretta con decreto del 24 maggio 1988 di mons. Vittorio Mondello, per venire incontro alle aumentate esigenze pastorali della nuova zona di sviluppo ed anche «per rendere onore al Santo dei giovani, nel primo centenario della sua morte», confina ad Est con la parrocchia della Madonna della Via, a Sud, Sud-Ovest ed Ovest con la parrocchia di Santo Pietro e a Nord-Est con la parrocchia di S. Maria di Gesù.
Descrizione La chiesa di San Giovanni Bosco, si trova inserita nella zona ovest di recente espansione della città di Caltagirone. Il complesso architettonico è costituito da due corpi distinti, dalla chiesa, e la casa canonica, dotata di un oratorio interparrocchiale, di altri locali sociali e di ampi spazi all’aperto. La chiesa ha pianta semi ottagonale, dal cui profilo emergono due cappelle laterali, l’abside e l’atrio d’ingresso. La struttura è costituita da un telaio in cemento armato; le travi che sorreggono la copertura convergono verso il colmo della copertura, a falde inclinate, con solai in laterocemento. La chiesa al suo interno presenta finiture semplici ad intonaco, il pavimento è in mattonelle di ceramica, mentre sono di recente realizzazione la cappella feriale dedicata SS. Sacramento, il presbiterio e la fonte battesimale. La facciata esterna di semplice impostazione rispecchia la forma tipica della soluzione a capanna, le superfici sono interamente rifinite ad intonaco, mentre il sagrato è rivestito in travertino con ricorsi in marmo con venatura verde.